Blog

Il nostro nome – Emporio Tre Maghi

Quando dovevamo decidere che nome dare al nostro nuovo progetto, ci siamo posti molte domande: innanzitutto, come si poteva definire un luogo di oltre cento mq, nel quale si vendono articoli a tema Harry Potter delle più svariate categorie merceologiche? Vocabolario alla mano, abbiamo cercato le definizioni e le etimologie dei termini “negozio”, “bottega”, “emporio” e “bazar”. Abbiamo escluso subito il termine “negozio” perché è troppo generico, abbiamo poi escluso “bottega” in quanto è un termine che solitamente indica un laboratorio artigiano (la bottega del falegname, del calzolaio, del barbiere, ecc.). Rimanevano i termini “bazar” ed “emporio” ma, essendo il bazar “un mercato caratteristico dell’Oriente e dell’Africa settentrionale dove si vende merce perlopiù a basso prezzo”, abbiamo optato per “emporio” che, oltre ad avere il significato di “negozio che vende prodotti vari”, ha anche un significato figurato di “centro di diffusione di cultura”. La seconda domanda che ci siamo posti è stata: “Come si può chiamare un negozio che al novanta percento espone merce dedicata al mondo di Harry Potter?” Volevamo un nome che ci rappresentasse e che allo stesso tempo richiamasse il mondo creato da J.K.Rowling. Dopo aver valutato molte soluzioni abbiamo optato per chiamarlo “Emporio Tre Maghi”; un nome che da una parte ricorda il “Torneo Tremaghi” presente nel libro Harry Potter e il Calice di Fuoco e l’Emporio del Gufo di Diagon Alley, e dall’altra indica i tre “maghi” che gestiscono il nostro emporio anche se in realtà si tratta di un mago (Lucio) e due streghe (Martina e Alice),